Single Blog Title

This is a single blog caption
23
Nov

Albania Casa Mia – Sweet Home Albania

 

Albania casa mia – Sweet Home Albania

by Aleksandros Memetaj, directed by Giampiero Rappa, with Aleksandros Memetaj
Produced by Teatro Argot (Lazio)

In Italian with English supertitles

 

Awards: Festival di Resistenza Museo Cervi, Gattatico – Bando Festival Avanguardie 2030, Bologna

February 25 1991, Albania. The communist regime has collapsed and thousands of people are escaping the poverty of their country, leaving on boats and ships in search of a better life in Italy. Six  month old Aleksandros is on one of these ships. This is his story, the story of a son who will grow up away from his country and of a father who will make many sacrifices to raise a child far from the poverty of his homeland.

img_4148

 

img_4553

Albania casa mia 

di Aleksandros Memetaj, regia Giampiero Rappa, con Aleksandros Memetaj – produzione Argot (Roma)

Premi: Festival di Resistenza Museo Cervi, Gattatico – Bando Festival Avanguardie 2030, Bologna

Dopo il collasso del regime comunista che per più di 45 anni aveva controllato e limitato la libertà dei cittadini, migliaia di persone fuggono img_4510dall’Albania con navi, pescherecci e gommoni diretti verso l’Italia. E’ il 1991. Specchio di tante storie di migrazione odierne, lo spettacolo racconta la storia di un figlio che crescerà lontano dalla sua terra natìa, e dei sacrifici fatti dal padre per evitare di crescerlo nella miseria di uno Stato che non esiste più.

logo argot1 LogoDPU25logo-PD_senza-scritta_bluAINY

Share