A MOTHER’S HEART

A MOTHER’S HEART

Biography

In English

by Daniela Dellavalle

adapted and directed by Tania Kass

Assistant Director Adriana Rossetto

with Alice Lussiana Parente, Selamawit Worku, Marianne Goodell

An Ambrosia production

SYNOPSIS

We’re in the criminal wing of a hospital, in one of those countries where the death penalty is the only acceptable punishment for those who commit a serious crime. Mary has just killed her father, and tried to kill her mother. She is now forced to talk about herself, her life, her most hidden thoughts with a stranger, a psychiatrist who is tasked with verifying her mental state. But Mary isn’t up for it. She’s not crazy. She’s simply filled with hatred. A hatred that’s nothing more than the product of a society that deals in schemes, that forces people to make sacrifices. The hatred of someone who felt loved in the wrong way, imperfectly. Mary is irreverent, seductive, impertinent; she tries to destabilize the happy and unflappable microcosm that the psychiatrist surrounds herself with. The psychiatrist is an impenetrable, haughty woman, representative of an institution that doesn’t grant favors, doesn’t forgive. She too is therefore imperfect. And then there’s the mother. A mother who has loved and who continues to love in spite of everything. A mother who doesn’t give up in the face of the ruthless sentence that her daughter has already received. A mother who seeks explanations and love, even if imperfect. Three very different women who love and who want to be loved.

CHECK THE CREATIVE TEAM HERE

TRAMA

Siamo nel reparto carcerario di un ospedale, in uno di quei Paesi dove ancora la condanna a morte è l’unica punizione “lecita” per chi commette un reato grave. Mary ha appena ucciso suo padre e tentato di uccidere sua madre. Si ritrova ora costretta a parlare di sé, della sua vita, dei suoi pensieri più nascosti a una sconosciuta, una psichiatra che ha il compito di verificare la sua lucidità mentale. Ma Mary non ci sta. Non è pazza. Il suo è solo odio. Odio che altro non è che il frutto di una società che ragiona a schemi, che impone, che costringe a fare delle rinunce. Odio di chi si è sentita amata in modo sbagliato, imperfetto. Mary è irriverente, seducente, impertinente, prova a destabilizzare quel microcosmo felice e imperturbabile di cui si avvolge la psichiatra. Donna imperscrutabile, altera, rappresentante di un’istituzione che non fa sconti, che non perdona. Anche lei, dunque, imperfetta. E poi c’è lei, la mamma. Una mamma che ha amato e continua ad amare nonostante tutto. Una mamma che non si arrende dinanzi alla sentenza spietata di chi ha già condannato sua figlia. Una mamma che cerca giustificazioni e amore, anche dove questo non è altro che imperfetto. Tre donne molto diverse che amano e vogliono essere amate.

 

Share

All sessions by A MOTHER’S HEART

A Mother’s Heart

14 May 2018
20:00
The Brick, 579 Metropolitan Avenue, Brooklyn, NY, 11211

A Mother’s Heart

15 May 2018
20:00
The Brick, 575 Metropolitan Ave, Brooklyn, NY, 11211